Il pollicione, questo semplice clown prop. Da acquistare! M’impratichisco usandolo come intercalare per mantenere alta l’attenzione durante lo spettacolo. Improvvisamente urlo a tutto volume guardandomi la mano. Lo spettatore si allerta e fissa il mio oggetto d’attenzione prorompendo in una risata per colmare lo scarto d’energia disattesa nel vedere la grossa banalità. Poi lo stesso › Read more
Mi autorizzo. Mi firmo l’autorizzazione da solo e smetto di seguire corsi e corse, maestri e maestre e maestranze. Non ho più bisogno di assicurarmi e di rassicurazioni. › Read more
Frustare i coglioni agli sconosciuti. Si parla sempre di clown e sempre di props. Quanto mi diverto a frustare le palle della gente sconosciuta con il mio frustino sadomaso professionale comprato al sexy shop alla modica cifra di 80€. Meglio se i malcapitati sono eleganti, meglio ancora se alle cene dei Lions o del Rotari › Read more
Il gatto non avrebbe padroni, ha scelto nel corso dei secoli di avvicinarsi agli uomini coltivatori e al loro dio perverso per sottile conoscenza di compromesso. Sempre pronto a mollare il colpo se la situazione non incontra il suo piacere. Il gatto è anche di d’io, quella parte di me che lo ama come un › Read more
I giocattoli del mestiere. Gli attrezzi del clown, cosidetti props, di cui abbiamo già detto altrove in questo blog, sono vere e proprie estensioni corporee del sacerdote della risata, per questo possono venir coniderati utensili sacri, intoccabili. Lo ripeto: il clown usa e stra-usa solo determinati oggetti che assomigliano a giocattoli ma che sono tutt’altro: › Read more
Incredibile!!! Avete letto i giornali? Sono stato invitato al matrimonio del principe William d’Inghilterra che si terrà il 29 Aprile prossimo presso l’Abbazia di Westminster! Mr. Bean tra gli invitati esclusivi del matrimonio regale. Manca pochissimo!!! Quando ho aperto la lettera dell’invito ufficiale che il postino mi ha recapitato non credevo ai miei occhi! Tutto › Read more
Downschifting! Scala la marcia! Dove vai, dove devi andare? Sempre di fretta, sei preso dalle aspettative e intanto non ti accorgi che la vita è qui e ora! Ho letto un libro a proposito, scritto da un ex manager rampante. Un giorno si accorge di qualcosa. Che non riesce più a fermarsi, a scalare marcia, › Read more
Ho deciso che farò delle piccole esposizioni dei miei quadri nei negozi che si trovano vicino a casa mia. Ciascuna volta che avrò terminato qualche opera la presenterò da qualche parte nella mia zona. Non è sempre facile dipingere e viaggiare per i miei spettacoli ma quando la pittura è una necessità dell’anima impellente, come › Read more

Clicca mi piace anche tu!!!