Frustare i coglioni

Frustare i coglioni agli sconosciuti.

Si parla sempre di clown e sempre di props.

Quanto mi diverto a frustare le palle della gente sconosciuta con il mio frustino sadomaso professionale comprato al sexy shop alla modica cifra di 80€.

Meglio se i malcapitati sono eleganti, meglio ancora se alle cene dei Lions o del Rotari Club. Non se lo aspettano. Prova ad immaginare uno sconosciuto che con nonchalance tira fuori da una giacca doppio spigato inglese un frustino di pelle e ti frusta i coglioni accompagnando il gesto con le parole: “buon divertimento!”.
Perlomeno questo sconosciuto te li frusta in maniera pulita, senza tanti rigiri o doppi sensi, ti frusta semplicemente le palle senza troppi complimenti e tu sai in maniera inequivocabile di essere un frust(r)ato. Che bellezza!


About The Author

Leave A Comment

Clicca mi piace anche tu!!!