Molti conoscono Arnaldo Mangini per le sue apparizioni su numerose reti televisive in qualità di artista comico, ma in realtà sotto l’anima comica ed ironica si cela un pittore libero, a cui piace girovagare tra un cubismo di picassiane ascendenze ed una metafisica in cui atmosfere e cose sono cenno di omaggio a De Chirico.
foto-55
Chi conosce Arnaldo sa della sua ricerca sincera e sofferta di verità nella vita come nell’arte, dell’avversione per gli schemi fissi, del prezzo che è disposto a pagare per dire la sua. La freschezza e la giocosità delle sue riflessioni cubiste, segno di primo amore artistico, sembrano lasciare il passo ad una metafisica che, nel leggere sospensioni emozionali che propone, porta traccia di inquietudini e sfide di recente affrontate con successo nella vita del giovane artista.
Esposizioni:
2009, Sala della Biblioteca Comunale, Trabia, Palermo.
       

Leave A Comment

Clicca mi piace anche tu!!!