Venezia 2011

A Venezia la luce è strana, non quella a cui sei abituato. Da cosa dipende? Dai riflessi dell’acqua? Dal fatto che sarei in vacanza? Dall’aspettativa di visitare i padiglioni della Biennale?

Smetto di domandare e comincio a respirare il presente fatto anche di luce, turisti, famiglia, sole di luglio.
Da solo, assolato, insieme agli altri, noto il particolare. Faccio ridere il bigliettaio alla cassa che spiazzato m’attacca un bottone lungo una fila 7 metri dietro di me, sbaglio entrata del traghetto, bevo acqua da una bottiglietta fredda…

About The Author

Leave A Comment

Clicca mi piace anche tu!!!